Progetto

Promuovere e diffondere conoscenze specifiche in modo ludico e coinvolgente per visitatori di ogni età

Promuovere e diffondere conoscenze specifiche in modo ludico coinvolgente per i visitatori di ogni età, questa è la sfida, non facile, di Experimenta. Il Progetto nasce nel 1985 come iniziativa pilota dell’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte nell’ambito delle attività di promozione di divulgazione scientifica.

Prima mostra scientifico-interattiva in Italia, Experimenta riesce a vincere la propria scommessa fin dall’edizione d’esordio, che registra 120 mila presenze.

Da allora passano vent’anni e oltre due milioni di visitatori. Nel tempo Experimenta ha esplorato e presentato al grande pubblico le conquiste, le prospettive, le possibilità via via indicate dai nuovi orientamenti della scienza.

Attraverso un format di successo, che abbinava scienza, tecnologia, arte e intrattenimento, l’esposizione ci ha incuriosito e divertito stimolando l’attenzione per il mondo che ci circonda, le leggi che lo regolano, le variabili che lo sovvertono.

Un tema ogni anno diverso, presentato con passione e competenza, si declinava in exhibit sempre inediti e affascinanti, a volte immediati, altre volte sorprendentemente controintuitivi, che consentivano al visitatore un’esperienza diretta e immersiva.

Ambienti ricostruiti, macchinari fantasiosi, scenari virtuali, strumenti ingegnosi svelavano i fenomeni con cui spesso conviviamo ogni giorno con la disattenzione dell’abitudine e ricompongono in un quadro coerente e comprensibile a tutti l’evoluzione di quell’imprescindibile impresa sociale oggi rappresentata dalla ricerca scientifica e tecnologica.

A partire dal 2012 il patrimonio di Experimenta è in staff al Direttore del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino. Singoli macchinari o gruppi di exhibit vengono oggi utilizzati per eventi di carattere scientifico, percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro e a completamento di mostre e allestimenti di piccoli spazi di divulgazione.

Progetti di Alternanza Scuola-Lavoro

Dal 2016 il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino si propone come struttura ospitante per i percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro degli istituti scolastici piemontesi, con il coordinamento del Progetto Experimenta.

La proposta formativa prevede il prestito di singoli macchinari o gruppi di exhibit, utilizzati per eventi di carattere scientifico e a completamento di mostre e allestimenti di piccoli spazi divulgativi.

Durante le attività di Alternanza i ragazzi progettano i percorsi di visita e le attività di laboratorio per i visitatori, con una particolare attenzione riservata agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado, con la collaborazione dei tutor dell'Istituto e il supporto del personale scientifico e della comunicazione del Museo Regionale di Scienze Naturali.

Per conoscere termini e condizioni di prestito degli exhibit tecnologici interattivi contattare Paolo del Prete, responsabile del Progetto Experimenta ed esperto in eventi di divulgazine scientifica e tecnologica.