Labirinto di specchi

Il labirinto di specchi ci mostra come il nostro cervello, messo di fronte a difficoltà di orientamento, cerchi di cavarsela attraverso sistemi supplementari.

Il pubblico è costretto in condizioni di eccessiva uniformità, come nei corridoi della metropolitana, in alcuni videogiochi o nella completa oscurità, in cui subentrano ulteriori riferimenti. Primo tra tutti è la mano destra conduttrice che, avanzando ed entrando nel campo visivo, aiuta l'analisi dello spazio esterno e ci permette di raffigurare proporzionalmente le dimensioni e le distanze.
Per conoscere termini e condizioni di prestito degli exhibit tecnologici interattivi contattare Paolo Del Prete, responsabile del Progetto Experimenta, esperto in eventi di divulgazine scientifica e tecnologica.