Experimenta partecipa a Notte dei Ricercatori 2009

LA NOTTE DEI RICERCATORI 2009 ACCOGLIE TRE EXHIBIT DEDICATI ALL'AUTOMOTIVE
25 settembre 2009
Piazza Vittorio Veneto - Torino
Il 25 settembre 2009 Experimenta partecipa alla Notte dei Ricercatori con gli exhibit "La frenata assistita", "Non fare il dummy" e "Rizzacapelli". L'evento si terrà in piazza Vittorio Veneto dalle 15.00 alle 24.00.

Experimenta della Regione Piemonte è un progetto di eventi per la divulgazione scientifica.

Gli exhibit esposti propongono una modalità interattiva e multimediale di comunicazione con il pubblico di tutte le età. Fanno parte dell’edizione di Experimenta dal titolo “L’auto del futuro” progettata per sviluppare una nuova cultura della mobilità, a cura del Museo A come Ambiente; in collaborazione con Fiat Group, Fiat Powertrain, Centro Ricerche Fiat. L’automobile è al centro di molte scelte nelle nostra società oggi.

Possiamo muoverci oggi con più leggerezza e sicurezza?

  1. Exhibit “La frenata assistita” gli incidenti stradali sono oggi al 90% responsabilità del guidatore. L’innovazione tecnologica aiuta a frenare in tempi utili per evitare le collisioni; il visitatore mette alla prova la sua capacità di reazione anche di fronte alla nebbia in autostra da...
  2. Exhibit “Non fare il dummy” le conseguenze di alcune tipologie di impatto sugli occupanti di un autoveicolo: i crash test ottenuti tramite filmati grafici realistici sulla dinamica dell’urto e sugli effetti sul “dummy” (il manichino di Euro NCAP). Le automobili sono progettate per assicurare, in caso di incidenti, livelli minimi di sicurezza verificati con prove sperimentali in laboratorio.
  3. Exhibit “Rizzacapelli” una pedana sulla quale il visitatore può salire, e guardarsi allo specchio: in pochi secondi i capelli sono dritti come gli aculei di un istrice e fluttuano nell’aria. Un generatore elettrico ha creato una tensione elettrostatica di oltre centomila volt tra la piattaforma e le pareti. L’alta tensione non deve preoccupare in realtà l’intensità della corrente in gioco è piccolissima!