Experimenta partecipa a Notte dei Ricercatori 2016

DALLA PIETRA AL MOUSE .. E VICEVERSA
30 settembre 2016
Via Roma | Torino
Il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino e il Progetto Experimenta partecipano all'undicesima edizione de La Notte dei Ricercatori, iniziativa promossa e co-finanziata dalla Commissione Europea, all'interno del Programma Quadro europeo per la Ricerca e l'Innovazione HORIZON 2020.

L'obiettivo è avvicinare il grande pubblico al mondo della ricerca e in particolare alla figura del ricercatore, mostrando che "il ricercatore è una persona normale che fa cose eccezionali" per accrescere nei cittadini la consapevolezza dell'importanza che oggi riveste la ricerca scientifica per lo sviluppo culturale, sociale ed economico della società.

 Il museo proporrà al pubblico un laboratorio sul riciclaggio delle materie prime contenute nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche. Verranno inoltre presentati i lavori del progetto sperimentale di alternanza scuola-lavoro "Dalla pietra al mouse", realizzati dai ragazzi del liceo Albert Einstein di Torino, in collaborazione con Experimenta.

L'evoluzione degli uomini e dei loro strumenti è il fil rouge che unisce tutte le attività che verranno proposte. L'iniziativa si pone l'obiettivo di far conoscere al grande pubblico l'evoluzione dell'uomo, che fin dagli albori, attraverso la sperimentazione e la ricerca, è riuscito a dotarsi di quegli strumenti che gli hanno permesso di vivere e sopravvivere.

Con il passaggio dalla sopravvivenza alla produzione di utensili via via sempre più sofisticati, dalla pietra al legno, arrivando fino al mouse e alle innumerevoli innovazioni tecnologiche e digitali, l'uomo ha tracciato la linea di demarcazione tra la preistoria e la storia.

Il programma comprende:
  • un laboratorio finalizzato alla scoperta dei minerali e delle rocce che compongono le apparecchiature elettroniche e alle potenzialità del loro riciclo, in un'ottica di salvaguardia ambientale e di contenimento dello sfruttamento di nuove risorse naturali;
  • un'attività di archeologia sperimentale condotta dalle studentesse del liceo Einstein che realizzeranno con il pubblico strumenti (es. il bastone della pioggia) secondo le tecniche antiche. I manufatti ultimati saranno offerti ai partecipanti.
Il pubblico inoltre potrà cimentarsi con quattro Sapientini, exhibit interattivi di Experimenta, che metteranno alla prova i visitatori con domande sull'evoluzione della nostra specie, sul rapporto con le tecnologie, sulla storia delle materie prime, sul loro utilizzo e riuso.
Luogo e orario
Torino | via Roma - Stand del Museo Regionale di Scienze Naturali
Venerdì 30 settembre | dalle dalle 17.00 alle 24.00

Informazioni Sezione
Didattica | Tel. +39 011 4326307 - 6334 - 6337 | dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00